Scorzadarancia | colazione fatta in casa
17446
single,single-post,postid-17446,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
colazione cell_00003

24 ott 2018 colazione fatta in casa

colazione cell_00001

La mia nutrizionista mi ha prescritto un nuovo piano alimentare da seguire. Bello, è bello; talmente bello che mi venne il priu di manciari ‘a matina a colazione .
Lei dice, che posso mangiare 2/3 fette biscottate integrali con un velo di marmellata o confettura e una porzione di frutta secca…
E io niente faccio? Le fette biscottate me le preparo a casa e la conza pure!
La cosa bella di questo impasto sono le farine… e lo so, ho detto un’ovvietà ma lasciamela passare. Farina integrale di tipo 0, la manitoba, un po’ di grano duro rimacinato e, in ultimo ma non per importanza la Tumminia biologica, farina  prodotta da un grano duro antico siciliano, rivalutata assai, oggi. La cosa bella è che mi fu donata. Valore aggiunto non da poco!

Roberta, qualcosa mi dice che basta una fetta biscottata delle mie; credo che sostituisca le due/tre canoniche che mi hai consigliato… Che dici?
Ahahahahahahah

Fette biscottate di Tumminia e burro di nocciole

150 g di semola di rimacinato
200 g di farina di tumminia
200 g di manitoba integrale
60 g di zucchero di canna più un cucchiaino
10 g di lievito di birra fresco
60 g di olio di semi
300 ml di acqua tiepida
5 g di sale
Prepara il lievitino sbriciolando il lievito in 100 g di Manitoba; sciogli con 100 ml di acqua tiepida e un cucchiaino di zucchero, copri e fai lievitare fino al raddoppio. Trascorso il tempo necessario metti nella planetaria le farine con lo zucchero, il lievitino e l’olio . Impasta per circa 10 minuti, aggiungendo l’acqua poco alla volta, verso la fine dall’assorbimento dell’acqua aggiungi il sale e aspetta che l’impasto s’incorda attorno al gancio. Poni la pasta dentro una ciotola, copri, metti dentro il forno spento con la luce accesa e fai lievitare fino al raddoppio. Stendi l’impasto con un matterello, arrotolalo e ponilo dentro uno stampo da plumcake imburrato e infarinato e fai lievitare ancora una volta. Inforna, in forno caldo, a 180°C per circa 30 minuti, verifica la cottura con uno spiedino. Sforna e fai raffreddare 12 ore, almeno. Affetta il pane a fette di circa mezzo cm di spessore, distribuisci le fette su una placca foderata con carta forno e ricuoci  a 140°C per una decina di minuti per lato. Conserva in una scatola di latta e tostale qualche minuto prima di consumarle.

colazione cell_00000

Per il burro di nocciole:
200 g di nocciole tostate
metti le nocciole in un robot da cucina, tritale fino a quando dallo stato solido diventano una crema grazie agli olii in esse contenuti. Metti dentro un vasetto sterilizzato e conserva in frigo.

Tags:
No Comments

Post A Comment