Bussolano

Beh, la ricetta l’ho presa dal Sale & Pepe di questo mese ho scoperto che è una ricetta lombarda. Un bel ciambellone con l’uva che in questo periodo è un ingrediente irresistibile anche da solo.
Ingredienti:
250 g di farina
15o g di fecola
150 g di burro
150 g di zucchero
3 uova
1 limone non trattato
1 bustina di lievito vanigliato
250 g di vino bianco dolce (io ho usato il passito di Pantelleria)
200 g di uva bianca
200 g di uva nera
un cucchiaio di granella di zucchero (io non l’avevo ed ho usato dello zucchero di canna)
sale

Lavorate il burro molto morbido con lo zucchero fino ad ottenere un composto soffice, unite i tuorli, la scorza del limone grattugiata, il vino poco alla volta e l,a farina setacciata con la fecola e il lievito. Amalgamate bene gl’ingredienti e unite gli acini d’uva lavati, asciugati e, se necessario privati dei semini. Montate gli albumi con un pizzico di sale ed amalgamateli al composto.
Imburrate uno stampo per ciambella, infarinatelo, versatevi l’impasto, cospargetelo con la granella di zucchero e cuocetelo a forno caldo a 180°C per circa 40 minuti. Lasciate riposare il dolce per 15 minuti e poi sformatelo sulla gratella per dolci.


3 Comments

  1. Finalmente, evviva, ti posso sfidare sul tuo campo,ne verrò fuori sconfitta, ma io proverò le tue ricette lo stesso.Da lunedi’indosserò il mio grembiulino e darò il via al mio nuovo gigantesco forno.Devo cercare le cavie. Tu che dici, le troverò? Ti amo, Manon p.s.Questo “scascione”mi fa perdere un sacco di tempo. Ma io, come tu sai,sono cocciuta.