…capodanno da lei

 una festa di fine anno strepitosa, eravamo 19 ed ognuno si è prodigato a preparare qualcosa sulla base di un menù stabilito a monte. L’obiettivo era quello di realizzare una cena abbondante si, ma senza sprechi. Giovanni, Carlotta ed io abbiamo preparato uno dei due primi, ravioli con patate e speck; rigorosamente tre a persona 😀 direi che abbiamo centrato l’obiettivo ahahahahah

per circa 100 ravioli
800 g di patate rosse con la buccia
100 g tra scalogni e cipolle rosse mondati
80g di parmigiano grattugiato
200 g di speck, tagliato sottile e poi a fiammifero
50 g di burro
qb 4 pepi pestati al momento (bianco, verde, rosa, nero)
olio extra vergine d’oliva
sale
Lessate le patate con la buccia, schiacciatele con lo schiacciapatate  e mettetele da parte. Soffriggete con il burro e una girata d’olio, lo scalgno con la cipolla tritati finemente, unite lo speck 1- 2′, fate insaporire, spegnete e fate intiepidire. Mischiate alle patate il parmigiano, il miscuglio di pepe e quello di speck, impastate con le mani fino a rendere omogeneo il composto, aggiustate di sale se necessario.
Preparate la pasta utilizzando 500 g di farina e 5 uova, preparatela anche nella planetaria se volete, ma abbiate l’accortezza di sbattere con la forchetta le uova dentro la farina nel bicchiere del Ken. Poi azionate la macchina con il gancio al minimo, fino a quando l’impasto diventa sodo; in caso contrario aggiungete farina o qualche goccia d’acqua. L’impasto non deve essere appiccicoso. Riscaldate con dell’acqua calda una ciotola di metallo (trucchetto della Mercante magica maestra), asciugatela e coprite a campana l’impasto; prelevatelo a piccoli pezzi e lavoratelo con la macchina per stenderlo, seguite le istruzioni della casa produttrice. Questa operazione è bene farla almeno in due, mentre uno lavora la pasta l’altro riempie le strisce con il ripieno e li confeziona. Noi eravamo tre 😉 meglio abbondare no? ahahahah
Giovanni stendeva la pasta e la rendeva sottile tacca n°7 nella mia macchina Atlas, Carlotta ed io realizzavamo i mucchietti di impasto li poggiavamo sulle strisce, bagnavamo leggermente la base, poggiavamo l’altra striscia e, con lo stampo a stella li chiudevamo sigillandoli.
La cottura; 5 minuti in acqua bollente salata e poi un tuffo in padella con burro, salvia e pepe rosa.

22 Comments

  1. Pasticciona,
    ti ringrazio e buon anno anche a te
    🙂
    *
    cla

    alialexa2006,
    ti ringrazio infinitamente 😉
    buon 2011 anche a te *
    cla

    Angicok,
    abbiamo un anno davanti ahahahah
    *
    grazie e auguri anche a te
    cla

  2. cummari mia Buon 2011, leggo con piacere che tutto s'é svolto a meraviglia e cosi' ti auguro di proseguire ancora con risate Cumma' tante risate!

    un'abbraccio!

  3. ti sono riusciti benissimo Cla!
    avrai fatto un figurone! troppo brava! andrò in giro a dire che sei amica mia!!! 😀
    ancora Buon anno!

  4. E' sempre un piacere farti visita!!!!
    Ti auguro una anno meraviglioso e pieno di…….buoni piatti!!!!
    Baci, Paola

  5. Queste sono le feste migliori: in tanti ed ognuno contribuisce! voi avete certo fatto un figurone con questi ravioli: gustosi e anche molto belli nella forma a stellina! un bel lavoro di squadra ragazzi 😉
    un bacione e buon anno!

  6. Da come ti esprimi e dalle tue torte traspare la tua simpatia! Mi sembri una persona allegra e positiva. Complimenti! Piacere di conoscerti!
    Ottime stelle!

  7. Mirtilla,
    oh! grazie!!!
    *
    cla

    twostella il giardino dei ciliegi,
    ahahahahah lo immaginavo sai?
    😉
    ***
    buon anno anche a te bedda
    cla

    Patrizia,
    grazie cummaredda mia anche a te un mondo di auguri ***
    cla

    Gio,
    ahahahahahah sei un adulatore! grazie infinite *
    buon anno anche a te
    cla

    Paola,
    😀
    grazie biddazza tanti auguri anche a te ***
    cla

    Manuela e Silvia,
    verissimo, grazie ragazze, buon anno *
    cla

    rosypasticciona,
    grazie duciazza mia tanti aiguri anche a te e alla tua famiglia *

    Luisa,
    grazie!!!
    Cla

    Donatella,
    infatti ahahah
    buona settimana a te ***
    cla

    Dana,
    ma grazie! Il piacere è tutto mio *
    baciuzzi
    cla

  8. Ciao Claudia!!! Strepitosa ricetta e bello la ricetta a tre, anzi sei mani!!!! E' un po' che voglio provare a fare la pasta in casa, la tua ricetta m'ha dato lo spunto!!!!
    Anche se ormai quasi a metà mese…Buon anno!!!
    Un bacione tesoro! giulia

  9. Carinissimi a forma di stella! Certo che non dev'essere stato semplice preparare facendo atenzione agli sprechi… che brave!
    Un abbraccio e buon anno

  10. Giulia,
    gli auguri li aìccetto anche a metà anno 😉
    grazie per il tuo pensiero gentile ***
    un baciuzzo e tanti auguri per te *
    cla

    Nonna Papera
    grazie infinite, per il pensiero, per gli auguri, per l'affetto **
    un bacio grande
    cla

    Marifra,
    😀
    grazie infinite un abbraccio e buon anno anche te
    *
    Cla

  11. Ciao Claudia, in prossimità del pranzo di Natale, mi chiedevo ma cosa hanno preparato gli altri commensali per 18 persone 😀 . Grazie, un bacio grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *