cuore e batticuore

Mizzica, ma l’estate quante cose buone ci regala? Una fantasia di frutta e verdura, un tripudio di cose duci, colorate e varie. Non ho parole, per la quantità di frutta che sbrilluccica di luce propria. Non feci la foto al frutto prima di trasformarlo in questo dolcino ma andate qui a vedere cosa sono le susine di cuore o susine di Monreale; una prelibatezza!
per 10 cristiani
Crumble di susine di cuore
un kg di susine
60 g di zucchero
una stecca di vaniglia
per il crumble
100 g di burro
80 g di zucchero di canna
110 g di farina di farro

50 g di farina di cocco
gelato alla vaniglia per servire
10 contenitori da creme caramel da 150 ml di capacità.
Eliminate il nocciolo alle susine, dopo averle lavate, aggiungete lo zucchero, i semi della vaniglia e la bacca stessa, mescolate e lasciate riposare circa un quarto d’ora. Preparate il crumble mescolando lo zucchero, le farine, e, con la punta delle dita, il burro freddo ridotto a pezzetti, ottenere delle briciole; ponete il contenitore in frigo con questo caldo.  Accendete il forno a 160°C e, mentre arriva alla temperatura, eliminate la bacca di vaniglia e distribuite la frutta nei contenitori, dividete le briciole e infornate per circa 45 minuti o fino a quando l’impasto prenderà colore. Tirate fuori dal forno, fate intiepidire leggermente e servite con una pallina di gelato alla vaniglia posta sul crumble.

18 Comments

  1. I doni dell'estate mi fan star bene!
    C'è un modo per prolungare questa meravigliosa stagione???
    Vaniglia, farina di farro, farina di cocco…che delizia!
    bacioni beddazza :*

    1. Pagni bedda,
      il modo non c'è ma il bello è che ce ne sarà un'altra e ancora un'altra e un'altra ancora 😉
      grazie tesoro mio
      *
      Cla

    1. Oh senza dubbio ragazze, ma a occhio e croce in estate c'è più varietà, più colore, più! Ahahahahah, va beh, adoro l'estate e sono di parte :*
      grazie assai
      Cla

  2. Incredible, signora mia! ieri con le stesse susine ci fici uno strudelino, che sparì, a tavola manco ci arrivò! Grazie dell'idea, la riproviamo al più presto. Ma bando alle ciance: questo post si DEVE commentare per il suo titolo! Voglio dire: di "Cuore e batticuore" ne vogliamo parlare? Tascissima, fantastica serie con Stephanie Powers tutta capelloni e collanone, ancora più cotonata dell'amica sua Farrah Fawcett! Adoravo, quando la ripassano la guardo ancora : attipo madeleine proustiana postmoderna, và!

    1. Beddazza, con questo ben_di_dio sui banchi del fruttivendolo non si può rimanere inermi ahahahahah! Uno strudel con queste meraviglie deve essere una poesia :*
      Quanto alla serie era favolò ahahahahah!
      grazie per il tuffo nel passato non ci avevo pensato :*
      love
      Cla

  3. Adoro passare la pausa pranzo a curiosare tra i food blog che amo, e adoro trovare ricette come questa: estiva, dolce, bella. Poi la farina di cocco mi sembra un tocco perfetto con la susina…Bravissima!
    un saluto,
    simona

  4. cla mi sono distratta un attimo e mi stavo perdendo questa ricetta e quella della pizza a strati…..maròòòòòò…..smackkkkkkkk

  5. quest'anno ho scoperto le pesche tabacchiere dell'Etna e me ne sono follemente innamorata! Pensa che io non amo affatto le pesche bianche, ma di queste me ne mangerei davvero tante. Immagino che siano ugualmente buone queste susine! Però mi godo i tuoi crumble, che non ho per niente voglia di accendere il forno. Arrivo (posso avere 2 palline di gelato?? :))

    Un bacio grande!!

    Elvira

    1. Le tabacchiere sono una pura poesia, uno sballo! sono contenta che arrivarono da te :*
      certo anche tre palline ci mancassi per la mia amichetta cibula :***
      baci e abbracci di cuore
      :*
      Cla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *