da consumare preferibilmente entro…


…aprile 2013. Ora o mai più. Volete sapere cosa scade in questo mese? Il pandoro di Natale 2012, ecco che a questo punto scatta il bisogno di produrre qualcosa che sia a base di pandoro, di mangiarlo così non abbiamo più l’atmosfera considerando che l’ultima pallina la staccammo già da tempo; anche se piove la temperatura è salita e non invoglia a celebrare ancora l’inverno, dunque mezzo pandoro finisce a fare da base al tiramisù alle fragole.
per una teglia 25 per 35 
500 g di pandoro tagliato a fette di ugual spessore
una tazza di cioccolata calda
500 g di fragole
500 g di mascarpone
4 uova
100 g di zucchero
un pizzico di sale
30 g di farina di pistacchi
30 g di pistacchi
lavate e asciugate le fragole, eliminate il picciolo e tagliatele a rondelle. Preparate la cioccolata calda, lasciatela intiepidire, nel frattempo affettate il pandoro e adagiatelo realizzando una base sul fondo della teglia, imbibite con la cioccolata tiepida e preparate la crema. Sbattete i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare bianchi; aggiungete il mascarpone poco per volta mescolando fino a unificare il composto eliminando i grumi. Sbattete a neve gli albumi con il sale e uniteli al composto di formaggio, mescolate con un cucchiaio di legno con movimenti dal basso verso l’alto senza smontare gli albumi. Distribuite le fragole realizzando un suolo di frutta, versate la crema, distribuitela con una spatola, decorate con la farina di pistacchi e con i pistacchi tagliati a coltello grossolanamente. Ponete in frigo almeno per una notte, prima di servire. 

23 Comments

  1. Che buonissimooo!!!!!! Quanto lo vorrei ora, ho una carenza di dolcezza inside, e tanta tanta voglia di dolce. Io il pandoro non l'ho proprio mai avuto quest'anno. Ciao dolcezza, che freddo è tornato, proprio quando devo partire io 🙁

  2. Aiutooo anche io ho un panettone in giacenza in cucina….. corro e vederne la scadenza…. poi quasi quasi ripropongo la tua ricetta… visto che è semplicemente fantastica!

  3. Il pandoro l'ho finito..anzi quest'anno neanche uno ora che ci penso, ma ho un quantitativo abnorme di frutta secca (sempre avanzo natalizio)…suggerimenti? Un bel tiramisù al dattero…dici che si può fare o me lo tirano dietro?…il tuo deve esser finito in un battibaleno! cri

  4. senti maaa…ecco…ti chiedo troppo se ti chiedo (appunto) i trucchetti per fare gli annelletti siciliani (o palermitani)?? 😀

    Un baciotto ^__^

  5. Questa sì che è una super idea! Il tiramisù con le fragole l'ho fatto qualche volta, l'aggiunta dei pistacchi è una genialata! …oltre che un modo fantastico per mascherare il pandoro a primavera! 😀 Ottima idea! Da provare assolutamente!
    a presto
    Ma.

  6. Spettacolo Claudia!!
    Io il pandoro non ce l'ho ma in compenso ho fatto una crostata nel w.e. con fragole e pistacchi, forse domani nel blog se riesco a scrivere il post!!
    Bellissime foto, sono ammirata!
    Un bacione grande! Roberta <3
    n.b. comunque me lo segno e provo a farlo con i savoiardi!!! 😉

  7. UBa ottima ricetta di scrivere subito,con questa crisi che c'è non si deve butare via niente,anche io farò lo stesso.Mi piace molto questa ricetta perche è molto originale,non ho assaggiato mai il tiramisù con i pistacchi.Proverò a farlo.Un abbraccio

  8. oh mamma che bontà che m'ero persa! Anche a me piace il tiramisù con il pandoro… ma questa versione è una meraviglia per gli occhi e sicuramente una bontà divina per il palato! Complimentissimi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *