si smonta!

Una stagione che finisce si trascina dietro un monte di cose pallose da fare, come per esempio mettere a posto ninnoli e ninnolini. A me capita nelle stagioni clou. Prendiamo la stagione fredda; arriva Natale che mette in mezzo l’albero e l’addobbo sfavillante delle lucine, acc&spegn, se t’incanti a taliarle, ti stiddìano l’occhi. Poi è il momento dell’ Epifania che tutte le feste si porta via…metaforicamente parlando, perché non ho mai visto la Befana mettere a posto una beneamata  pallina, una che dico una. Poi è il momento dei balli caraibici sul terrazzo quando finalmente ci vestiamo di costumi in microfibra  e collane di fiori, godendo il sole dentro la piscina monta&smonta, addobbiamo con le tende svolazzanti, candele, porta candele, lumicini, fiaccole, lampade, tavoli e sedie. Ora, dopo aver tolto i piedi alla piscina e averla ripulita per l’ennesima volta, mi stancài, mi sono seduta un istante per sgranocchiare un biscotto nuovo, ci vuole l’energia giusta per affrontare certi lavori no?
I biscotti al burro hanno una caratteristica, sono di colore pallido, non bisogna cuocerli troppo, perché perdono il loro sapore e induriscono quindi occhio al forno!
biscotti al burro, nocciole e cioccolato 
180 g di farina di mais fioretto
300 g di farina 00
70 g nocciole tostate e tritate finemente
un uovo
150 g di zucchero di canna
250 g di burro morbido
un cucchiaino di vaniglia
per decorare:
50 g di cioccolato bianco 
q.b. codette di cioccolato fondente
Impastate tutti gli ingredienti e poi fate riposare l’impasto in frigo per un paio d’ore. Riscaldate il forno a 160°C e stendete l’impasto, poco alla volta, sul piano di lavoro infarinato. Ricavate dei biscotti con un taglia pasta e poi cuocete in forno per 10 minuti. Per la cottura ottimale basatevi sulla conoscenza del proprio forno. Tirate fuori la teglia e fate intiepidire i biscotti qualche minuto prima di trasferiteli su una griglia a raffreddare. Sciogliete, il cioccolato bianco, a bagnomaria,  con una spatola distribuitene un velo su ogni biscotto e poi, subito, una spolverata di codette 

39 Comments

  1. Ho fatto bene io allora che eliminài terrazza e piscina!(Ma metti veramente le collane di fiori??)Che eleganza questi biscotti.

  2. E infatti: tra fare e disfare è tutto un lavorare!
    Però se la fatica è ripagata da questi biscottini al burro homemade allora… ben venga!!
    Brava Cla 🙂

    P.S. grazie per il bel tempo sulla tua Sicilia, anche da parte dei miei 😉

  3. Anche stavolta mi hai fatto ridere con la tua introduzione…aahahahh
    sei meravigliosa!
    i biscotti sono sicuramente buonissimi, peccato che non mi chiami per assaggiarli;:-((
    e va bene li farò in queste giornate fresche …devo, però, comprare la farina di mais, mmmmmmmmmm domani provvedo!
    ciao CLAUDIAAAAAAAAA inimitabileeeeeeeeee
    MARIA PON

    1. tesorooooooo, fineru subito, giusto il tempo di fotografarli e poi dentro una scatola regalo 😀 ma hai ragione sono imperdonabile, i prossimi, se vengono buoni, saranno ppì tia :*
      love
      Cla

  4. Cla, tu sei irresistibile, una "botta" di vita!
    E' sempre un piacere leggerti, mi dai sempre il buon'umore…e si, ammettiamolo, ogni scusa è buona per pappare queste prelibatezze…quando sfasci il presepe cosa prepari?? ;P
    Baciuzzi :*

  5. Mamma mia, ora tocca ricominciare tutto daccapo con l'autunno: cambio di stagione negli armadi, reimparare ad infilarsi i jeans e le scarpe chiuse anzichè le tanto comode e pratiche ciabattine infradito 🙁
    Eh si, ci vuole proprio una coccola burrosa e friabile come questa! con tutta la dolcezza di cioccolato e nocciole a renderli davvero irresistibili! Cla, ci aiuti a sopportare il cambio di stagione con moooolto più ottimismo così 😉
    bacioni

    1. Madò infilarsi i jeans e ci ce la fa? Io no di certo, le scarpe chiuse? UDDIU!
      grazie ragazze siete graziosissime con il vostro affetto *
      Coraggio!
      *
      Cla

  6. Che spasso leggerti , claudia…non ho piscine da smontare , nè portacandele lumini e lumenelle da sistemare, ma oggi l'armadio mi sta minacciando fisicamente, se lo apro tutto quello che ho ammucchiato al suo interno precipiterà su di me ( leggi costumi, pareo, teli, cuffie, canotte, short e tutto il niente che ogni estate ci occorre).Sarà meglio iniziare a pensare a qualcosa di energetico come i tuoi biscotti!! 😉

    ciao loredana

    1. quello dell'armadio, Loredana, è un incubo che incombe senza tregua! Però con una distrazione burrosa da sgranocchiare gl'incubi si trasformano 😀
      *
      Grazie
      Cla

  7. Io non avevdo "ambardan" esterni ciò che mi annoia di più è il cambio armadi..che te lo dico affà, io sono una cambina armadio stile Sex&thecity!!!!
    Chiedo troppo?!
    Ok prendo un paio di biscottini(facciamo tre dai) buoni e sto zitta.
    Bacione 😉

    1. assolutamente no! Non chiedi troppo tu, adorabile donna e amica aMMe :*
      sediamoci tra scarpe e abitini svolazzanti, in due con un biscotto in una mano si mette in ordine meglio :*
      lovvissimo
      Cla

  8. non avendo giardini o terrazzi ampi non ho problemi d'estate! Mi capita però di arrivare a marzo con ancora qualche ninnolo natalizio parcheggiato su una mensola… :)!!!!

    Biscottino nuovo molto molto bello!!!! e mi sa che è pure molto molto buono!!!!!

    baciuzzi tesoro!!!!!! giulia

    1. ahahahahah, anche io h ninnoli nataliszi scampati all'inscatolamento! e siamo a settembre…non c'è motivo di ammucciarlo no?
      *
      grazie gioia
      *
      Cla

  9. Siiii, una buona dose di energia ci vuole, e come dire di no a questi biscotti!
    Almeno ti consoli che l'estate è finita, anche se il caldo non vuole andare via! Complimenti per il blog, troppo belle le ricette!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *