‘star_di

è colpa loro! 
Certo, in definitiva la colpa DEVE essere di qualcuno o di qualcosa no? Certo mia non è. Io, mischinedda di mia, che colpa ne ho se loro sono così buoni? Niente ci colpo io…no? 
Siete d’accordo con me che i cookies ameRRicani sono talmente buoni che uno tira l’altro, che tira l’altro, che tira l’altro, fino a quando la tua bocca dice sempre siiiiiii , la tua pancia dice no e il barattolo contiene solo le briciole…
Quello è il termine, la fine, la conclusione naturale. Ti metti l’animo in pace certo, sei tranquillo il tuo cervello non è più stimolato ma non salire sulla bilancia perché quella si anima e si mette a urlare! 
Se fossi stata personaggio di un film di animazione, mi sarebbero usciti gli occhi fuori dalle orbite.L’altra mattina ebbi la malaugurata idea di acchianare sul maledetto strumento che mi tortura l’anima, la linea e il cervello da quando sono nata. Mi sono messa a gridare. 
Ahahahahahahah! E va beh, niente ci fa. Ci voleva proprio questa favolosa trasgressione non si può mica stare sempre a stecchetto! E poi ‘sti americani, ma come fanno? Tutto quello che realizzano trasuda burro, ciccia e bontà da tutte le parti. Sono proprio mega eh? ahahahahahah!
dai vi do la ricetta originale del New York Times tradotta in grammi 🙂
Chocolate Chip Cookies
per circa 60 cookies
240 g di farina 00
240  g di farina0
1 1/4 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 1/2 cucchiaino di lievito in polvere
1 1/2 cucchiaino di sale grosso
280 g di burro morbido
280 g di zucchero di canna
245 g di zucchero semolato
2 uova grandi
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
565 g di cioccolato in pastiglie  
sale fino
Setacciate le farine, il bicarbonato e il lievito, unite il sale.
Sbattete il burro con lo zucchero per cinque minuti al fine di realizzare una crema bella spumosa. Aggiungete un uovo alla volta e la vaniglia, abbassate la velocità dello sbattitore e incorporate gli ingredienti secchi. Sbattete ancora per cinque minuti assicurandovi di raccogliere l’impasto che si spalma sulle pareti del contenitore. Unite la cioccolata in pastiglie o, in alternativa, in tavolette spezzate grossolanamente. Mettete in frigo per 24 ore. Prelevate piccole quantità di impasto, circa 30 g senza lavorarlo troppo, realizzate delle palline, disponetele su una teglia foderata con carta forno, ben distanziate tra loro, spolverate con del sale fino. Mettete la teglia in frigo ancora mezz’ora prima di infornarla in forno già caldo a 175°C . Cuocete circa 12-15 minuti fino a doratura controllando delicatamente il fondo del biscotto. Sfornate e fate raffreddare parzialmente nella teglia e dopo su una gratella per dolci.
 non maledicetemi però dopo averne mangiato assai ahahahah

36 Comments

  1. Ma ti sembra il caso a quest'ora presentare dei biscotti così buoni????? Mi stampo la ricettuzza e vedrai che la realizzerò presto…. Baci bella!

  2. cioè, capito, mica usa le gocce di cioccolato tu per fare i biscotti con le gocce di cioccolato tu..usi I DISCHI! è normale che poi te li mangi tutti no..! cmq per la cronaca qui oggi 18 gradi! era ora! un abbraccio bella mia!

    1. eh si perchè grandi devono essere, tutto mega come loro, gli americani ahahahah, un po di alte temperature ci volevano anche qua baciuzzi bedda e grazie :*
      Cla

  3. Adoro il tuo blog ed amo la Sicilia,per questo leggo i tuoi post dove ritrovo sempre qualche perla di saggezza sicula,oltre alle golose ricette,questa però aspetto il dopo quaresima per appuntarla,brutta cosa la tentazione! 😉

  4. Io ricordo ancora una serata-nottata in california quando avevo 18 anni…passata a chiacchierare con le amiche e..un SACCO(non scherzo) pieno di coookies mangiati ad oltranza e senza sensi di colpa…se penso a quanto burro ho ingurgitato in poche ore…ovviamente la cosa si è perpetuata per le 3 settimane di vacanza ahhhhhhhhhhhh!
    Mo tu pure la ricetta in grammi, eh no!!!!:DFavolosa

  5. Io li adoro questi biscotti e sono infidi perchè ne potrei mangiare anche più di mille di fila *_* i tuoi poi sembrano perfetti!

  6. lo sapevo che era meglio se qui non ci passavo!!!! Sono in fase mantra "nientedolci-nientedolci-nientedolci…." e vedo sta meraviglia!!!!!
    Ora il mantra sarà "nientedolci-vorreiicookies-nientedolci-vorreiicookies…"
    Buon weekend cara!!!!!
    giulia :*****

  7. AAAAAAAAAAAAAAA minchhhh strumento INFAME che spara numeri A MUZZU !!!!! u mamma l'ossesione mia di quando si avvicina la stagione primaverile! E ciettu picchì con lu friddu il forno lavora troppo, ma davvero troppo e dalla sua bocca escono prelibatezze di ogni genere, che poi mica si possono fare a soprammobile giusto? e che si fa? le si magna! L'infame strumento poi lavora quatto quatto alle nostre spalle!!! Eh vabbè Clà che ci dobbiamo fare mo che arriva la nostra stagione preferita faremo qualche corsetta in piu tu in riva al mare io ….. mha io ….. su un bel marciapiede sgarruppato 😀

  8. praticamente…c'è più zucchero che farina? 525grammi di zucchero contro 480grammi di farina!

    NIENTE CI FA!

  9. Bedda, un mi parrari di quello strumento di tortura lì… Io ho preso i miei primi 3 kg dopo anni, ma sono insidiosi… si sono piazzati sui fianchi giusto giusto per non farmi più allacciare l'80% di gonne e pantaloni del mio guardaroba…
    Vabbè tornando ai biscottini in questione, io li avevo fatti un paio d'anni fa con la ricetta di Maurizio Santin riadattata da Paoletta e c'è in proporzione mooooooolto meno zucchero! Vedi, troppu duci si tu! 😉

    Ad ogni modo, ne avevo dati un po' a mio nipote e ancora adesso me li nomina da quanto gli erano piaciuti!

  10. Buoni, buoni buonissimi!!! Adoro i cookies!!!!!! I tuoi sono bellissimi! Hai mai provato quelli di Montersino?? Te li consiglio vivamente..
    Un bacio! a presto!

  11. Ahhh considerando che io me le mangerei già da sole quelle pastiglie di ciocco non oso immaginare il risultato all'interno dei cookies cioccolatosiii!!! Super golosi!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *