Stufato al vino rosso




Avete mai provato “l’ansia d’acquisto” ? Mi è capitato ieri di entrare in una macelleria megagalattica, stupenda, piena di carne di tutti i tipi, con un altissimo livello di freschezza. Ero assolutamente impressionata. Mentre aspettavo il mio turno, ascoltavo (senza volerlo) le ordinazioni della gente che, in preda all’euforia delle feste, ordinava chili e chili di carne…io dovevo prendere solo il necessario per fare un ragù per 3 persone, quisquilie in confronto. Ma i prodotti erano tanti e tali che ho comprato anche dell’altro così senza sapere bene come e quando cucinare quello che prendevo; salsiccia condita alla pizzaiola, 2 salami di cinghiale e un bel tocco di carne tenera, non ricordo però che parte del vitello fosse, ero troppo esaltata. Ovviamente ho preso anche il tritato per il ragù. Il risultato è stato che ieri a pranzo abbiamo mangiato la salsiccia, superba! Ieri sera ho preparato il vitello stufato al vino rosso, il salamino lo stiamo ancora mangiando, il ragù andrà nei cannelloni della cena di Natale.
NON VOGLIO PIU’ SENTIR MENZIONARE LA PAROLA CARNE!!!!
ah ah ah! 🙂
Ingredienti per 4
1100 g di carne di vitello in un solo pezzo
2 cipolle rosse
2 coste di sedano
2 carote
2 foglie di alloro fresco
80 g di burro
600 ml di chianti
4 cucchiai di brandy
Scaldate il forno a 160°C. Grattugiate la cipolla, tritate il sedano e le carote, ponete il battuto in una casseruola capiente che possa andare in forno. Soffriggete con il burro, fate rosolare a fuoco basso. Tagliate la carne a piccoli tocchetti e aggiungetela al soffritto insaporite con il sale e il pepe macinato al momento. Aggiungete 250 ml di vino, alzate la fiamma e fate sobollire fino a far evaporare metà del vino.Aggiungete il vino rimanente, l’alloro e riportate a bollore. Coprite con un coperchio e infornate per almeno un’ora e un quarto. Spostate in un piatto la carne, copritela. Ponete la casseruola sul fuoco vivo, porate a ebollizione; aggiungete il brandy. Riportate a bollore e fate stingere; Ponete ancora una volta la carne nella casseruola solo per insaporire e per riscaldare, aggiustate di sale, pepate ancora con una spolverata di pepe e servite subito.
E’ veramente buona!
Auguro a tutti voi che mi conoscete, e anche a voi che non mi conoscete, un sereno Natale.

6 Comments

  1. Avresti fatto la gioia del mio convivente, per lui esiste solo carne carne carne carne!!
    Ma prima di tutto passavo di qui per farti gli auguri di un buonissimo Natale!!!!

  2. Cla, il tuo stufato mi fa venire un’acquolina…. sei bravissima!!
    Tantissimi auguri per te, figlia e sposo.

  3. Marzia,
    un abbraccio caldo caldo.
    buon Natale anche a te *
    Cla

    Stellina d’oro,
    un bacio *
    Buon Natale anche a te

    Zio Elio,
    finalmente sei qui!Non ti nascondo che era davvero buono. Un bacio mega anche a te, alla zia e ai ragazzi*
    Cla

  4. ciao amore mio ti auguro un felice natale , spero di venire al più presto per darti un bacione grosso grosso intanto ti stringo forte al cuore tomà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *