vi sembra che le rassomigli?


Alla foto che campeggia sul Sale& Pepe di giugno 2011? Forse n’anticchia! Ma anche no! Guardando questa foto vi potreste dire: “talia ‘dda copiò paro paro la ricetta“. No, ho copiato paro paro l’idea adesso vi cunto che fici, amunì assettatevi perchè cosa lunga è…ma tanto c’aviti a ffari? è lunedì e c’è ‘na simana fino al prossimo we.
La smania è scaturita da quella bellissima foto, ma l’associazione ciliegie cacao, non mi sperciava. Allora ho detto faccio un bel pan di spagna e lo spacco a metà. Però attenti a mia ho eliminato parte dllo zucchero che secondo me era in eccesso, ed aggiunto nella cottura delle ciliegie del burro se volete la ricetta originale accattativi ‘u giurnali e non mi scassate i cabasisi 😉

AH! Dovete avere la “fortuna” che il pan di spagna vi venga assittato cumu vinni a mmia, per l’alloggiamento della decorazione panno/ciliegiosa ahahahahahah
per una tortiera da 22 cm di diametro
60 g di farina 00
60 g di fecola di patate
4 uova
125 g di zucchero semolato
30 g di burro fuso tiepido
scaldate il (mio) forno a 150°C
Imburrate e infarinate una tortiera da 22 cm di diametro. Nella planetaria sbattete le uova con lo zucchero per 15-20 minuti, o fino a quando sollevando le fruste l’impasto scivola a nastro. Versate le farine a pioggia da un setaccio e amalgamete con un cucchiaio di legno. In utimo unite il burro, amalgamete e versate al centro della tortiera. Livellate e battete la teglia sul piano da lavoro per assenstare il composto. Cuocete 25 minuti controllando la cottura con lo stecchino.
Fate raffreddare su una gratella.
per la farcitura:
650 g di ciliegie
500 ml di panna fresca da montare
3 cucchiai colmi di zucchero a velo
3 cucchiai di zucchero semolato
Lavate 220 g di ciliegie, tagliate la parte bassa di ognuna di esse, mantenendo i picciuoli. Mettetele in un padellino con 10 g di burro e un cucchiaio raso di zucchero semolato, fate cuocere per 5 minuti. Scolatele con un cinese e conservate il sughetto. Snocciolate le ciliegie rimaste, cuocetele in padella per 6-7 minuti con 20 g di burro e due cucchiai rasi di zucchero. scolatele e conservate lo sciroppo. Dividete la torta a metà. Imbibite le due metà con lo sciroppo conservato, magari utilizzando l’apposita e indispensabile bottiglia per bagne che trovate facilmente qui. Montate la panna con lo zucchero a velo, distribuite un terzo sul pan di spagna, mettete le ciliegie snocciolate, coprite con un altro terzo di panna. Sovrapponete il coperchio di pan di spagna, distribuite l’ultima parte di panna e guarnite con le ciliegie con il picciuolo. Fate riposare in frigo se ci riuscite…io non ce l’ho fatta e una fetta l’ho magiata subito ahahahahah.

29 Comments

  1. Caspita io che non ho sale&pepe ne faccio volentieri a meno…la tua versione beddazza è da urlo!Un invito in stile "piatto ricco, mi ci ficco"!!!!bacione

  2. ahahaahahaha e ancora ahahahahaah… ora mi v' accatto u giurnali.. ahahahah ma…. secondo me quel pds l'hai bagnato… secondo me è un po' più mangaibile del mio che si deve azzuppare nel the pe riuscire ad ingoiarlo ahahahah
    un baciooooooooooooo

  3. Allora, a mmia m'arrinesci bene, perché mi si assietta sempre!!! ;)))
    P.s. Col cioccolato è la versione trita e ritrita della Foresta Nera… questa è la versione Foresta Bianca…;)

  4. N'anticchia???? La tua è molto meglio!! E che pan di spagna!!! Copio questa di ricetta….
    Baci e troppo mi diverto a leggere i tuoi post. Metti tutti di buon'umore……

  5. Che post carino!! Mi hai fatto ridere molto, mi sembrava di essere nella cucina di Montalbano!!;-D Dai dai che questa torta deve essere uno spettacolo!!!

  6. meno male chi pa oggi manciai quacchi cosa i duci.

    io il pan di spagna lo faccio sbattendo separatamente bianchi e rossi con meta di zucchero per parte, i primi a neve, i secondi a spuma chiara…

    mi pare ca veni megghiu.

    salutamu!

  7. leggerti mi mette sempre di buonumore cara Claudia! si tropp' bell'!
    la foto no l'ho vista domani vado a curiosare in edicola, ma la tua foto mi piace perchè ha un aspetto casalingo e goloso 😀
    buona settimana

  8. Ciao passo di qui per la prima volta e ci rimango 🙂 mi segno tra i tuoi follower, se ti va di passare sei la benvenuta!

    Questa torta però mi ricorda la "foresta nera", solo che la tua è una variante "al bianco" che non esiste nella ricetta d'autore, però è troppo buona ugaulmente! 😉
    Ciao

  9. Miiii con tanta panna e ciliegie! E vuoi vedere che con questa mi coccolo? Quasi quasi la preparo… segno subito!

    Un bacione Claudia 🙂

  10. Luca dice che faccio troppo ridere quando leggo le tue frasi in dialetto, invece secondo me c'ho una bella pronuncia! Domani passo in edicola e mi rimiro la copertina di Sale e Pepe, che questo giro non l'ho comprato, poi ti dico se si assomigliano o no! Ma vabbè, se nell'altra c'è la cioccolata, così mi pare di avere capito, non si assomigliano no! Il pan di spagna ti è venuto una bellezza, già è appetitoso di per sè, poi con tutta quella panna, figurati! E le ciliegie devi sapere che da quando le ho cominciate a mangiare, un paio di settimane fa, non c'è giorno che non ne sento la voglia. La settimana scorsa ne abbiamo raccolti chili dall'albero della mamma di Luca e lui pensava che mi sarebbero venute a nausea tante ce ne avevamo…macchè!
    Baciotti
    Sabrina&Luca

  11. mi piace troppo il tuo blog 🙂
    soprattutto le parti nel nostro bel dialetto…per di più fai pure delle belle ricette quindi complimentissimi
    ah non lo so se somiglia o no alla foto di Sale&Pepe perchè non ho questo numero 🙂 ma di certo la tua deve essere golosissima
    p.s.:mi sono unita ai tuoi sostenitori
    passa da me se ti va

  12. Fra,
    era morbidissima e buona all'ennesima potenza, eppure una cosa semplicissima da fare e senza troppi ghirigori 🙂 *
    grazie bedda *
    cla

    sonia,
    ahahahah questo è scopo principe del mio blog strappare un sorriso ***
    grazie bedda mia *
    sono contenta perchè anch'io ti voglio bene assai *
    Cla

    mirtilla,
    praticamente bedda !*
    Cla

    Saretta,
    ahahahah grazie duciazza *
    cla

    Viviana,
    ahahahahahah mannòòòòòòò ma che dici il prossimo darà megghiu assai ***
    baciuzzi
    cla

    paola,
    a me le fragole con il cioccolato si 😉
    ***
    cla

    Manuela e Silvia,
    assolutamente irresisitibile!
    😀
    *
    cla

    Elisabetta,
    ahahahah grazie
    cla

    Marta Benicá,
    Grazie
    cla

    Stefania allora semu aPPostu! ahahahahah
    vero è la foresta nera a noi non piace ci piace verde come la fece il Signoruzzo o bianca per l'appunto ahahahah
    ***
    cla

    Paola,
    Grazie bedda adoro portare un po' di allegria *
    cla

    sally,
    sei troppo buona, grazie! magari fossimo nella sua cucina n'addivertiremmu ahahahah
    cla

    francesco.carbone,
    ci sono parecchie teorie e versioni, qua il problema è dovuto al forno 😀
    grazie
    baciuzzi
    cla

    Giulia,
    grazie assai bedda ***
    cla

    Gio,
    ahahahah contenta sono, perchè questo è uno degli scopi di questo blog strappare un sorriso 🙂
    grazie beddu miu *
    cla

    Valentina,
    ahahahahaha chi si duciiiii ***
    grazie bedda cla

  13. Simo,
    Grazie dolcezza sei adorabile *
    cla

    Federica (deri),
    ma grazie! passerò a trovarti a presto cla
    *

    Felix,
    ahahahah dai su falla ***
    baciuzzi puru a tia bedda *
    cla

    Shade
    ahahahaha grazie ho afferrato il concetto *
    cla

    Luca and Sabrina,
    Di a Luca che sicuramente la tua pronuncia perfetta è ahahahah
    meno male che la voglia ti è venuta proprio adesso che è tempo di ciliegie ahahahah
    baciuzzi loVVosi
    cla

    Erica,
    tu sei troppo graziosa grazie *
    cla

    Rosalba,
    ti ringrazio assai!
    verrò a trovarti presto baciuzzi
    cla

    Sorriso,
    spero di poter partecipare grazie per la segnalazione
    *
    cla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *