Scorzadarancia | insalata o tabulè, fai tu
16946
single,single-post,postid-16946,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
tabulè

26 lug 2017 insalata o tabulè, fai tu

tabulè 2

Alla fin fine di chistu si tratta, una bella ‘nsalata di verdure, tutto crudo, per gli amanti delle cose fresche, per i vegani,  per quelli che “no, per carità, d’estate non accendo i fornelli” e per i lagnusi. Lo prepari in poco e lo sbatti in frigo a sposarsi con i sapori. Insomma il solito discorso: minimo sforzo, massima resa. Se poi hai chi te lo prepara fai BINGO!, ha un sapore diverso, più buono! anzi no, non è buono, è pronto.

Il tabulè (tabbouleh o tabbule chiamalo come vuoi) è un’insalata di verdure tipicamente realizzata con il bulgur, ma tu lo sai che, rispetto al couscous che è una semola di grano duro, quindi una farina grossolana, il bulgur ha una lavorazione diversa; in primis il grano duro non è sfarinato e in secundisi, dopo essere fatto germogliare, viene essiccato e poi spezzettato. ‘Nsumma, n’autra cosa.
In Sicilia non siamo abituati. Nel senso che utilizziamo il couscous, per qualunque cosa, anche per fare il tabulè.
Per fare ‘sta ricetta accattalu precotto e integrale, accussì accurzi. Picchì se ti devi mettere a incocciare il couscous ti perdi di casa, senti ammia.

per quattro cristiani pigghia:

200 g di couscous integrale precotto
200 ml di liquido (100 ml di acqua e 100 ml di succo di limone)
un cipollotto di Tropea
un mazzetto di menta
un mazzetto di prezzemolo
due zucchine
un cetriolo
un peperone
olio extra vergine d’oliva
sale e pepe

Se ti piace decora il piatto a servire con mezze fette di limone

limoni_1

Metti il couscous in un piatto largo dai bordi bassi, aggiungi l’acqua con il succo di limone. Sgrana con una forchetta, allarga bene. Copri con la pellicola e poni in frigo per un’ora almeno, mescolando ogni tanto. Aggiungi il sale e il pepe.
Grattugia la zucchina dopo averla lavata e spuntata, mettila dentro uno scolapasta, aggiungi un po’ di sale e fai perdere il liquido di vegetazione. Fai lo stesso con il cetriolo dopo averlo pelato. Lava il peperone, elimina i semi interni e i filamenti bianchi e taglialo a pezzetti. Trita la cipolla. Strizza le verdure grattugiate e mettile insieme alle altre dentro una ciotola, condiscile a tuo piacimento con sale e pepe.
Riprendi il couscous dal frigo, aggiungi le verdure, aggiungi menta e prezzemolo tritati finemente, condisci con l’olio, copri e fai riposare in frigo per un paio d’ore.
E vidi chi manci...poi mi cunti.

tabulè 3

Tags:
,
1Comment
  • Chiara
    Posted at 22:26h, 26/07/17 Rispondi

    mi piace da matti, ci metto sempre tanto limone, sarò fissata ma mi piace la sua freschezza, baciuzzi

Post A Comment