Trofie al profumo di fiori



Mi è sembrato un idillio associare il mare alla campagna, questo piatto è nato al supermercato questa pomeriggio; si sa che quando devi preparare un piatto a base di pesce, non sei tu che comandi ma il pesce pescato. Sono partita dal desiderio di mangiare dei broccoletti, da qui sono passata al banco del pesce, avevo pensato, banalmente, a dei gamberetti, ma erano finiti…mi sono sacrificata ed ho optato per i gamberoni, non si offende nessuno no? 😉 poi ho intravisto delle zucchine novelle con il fiore.
La cena era già in cottura nella mia testa. Girando poi, nel corridoio della pasta ho notato il nuovo formato di pasta regionale della Barilla; le trofie secche.
Ecco quindi cosa abbiamo mangiato…

Ingredienti per 2:
160 g di trofie
3 mazzetti di broccoletti
6 zucchine novelle con il fiore
1 scalogno
1 spicchio d’aglio
1 pomodoro rosso
500 g di gamberoni
sale e pepe
brandy
olio extravergine di oliva

Lavate le zucchine, staccate i fiori e togliete i pistilli. Portate a bollore abbondante acqua salata, fate cuocere le zucchine intere per 10 minuti, scolatele, fatele raffreddare, tagliatele a ventaglio con delicatezza e mettetele da parte. Mondate e lavate i broccoletti, riduceteli in cimette e fateli cuocere nell’acqua di cottura delle zucchine per 10 minuti. Scolateli e metteteli da parte. Tritate l’aglio e lo scalogno, dorateli in 4 cucchiai d’olio aggiungetele il pomodoro tagliato a cubetti spellato e senza semi, unite le zucchine e i broccoletti. Saltate il tutto pochi minuti, aggiungete i gamberoni tutti sgusciati tranne 4 che lascerete per guarnire e i fiori di zucca, salate e pepate. Aggiungete il brandy e sfumate a fiamma vivace. Cuocete la pasta nell’acqua di cottura delle verdure; scolatela al dente e saltatela in padella con il condimento. Condite con un filo d’olio crudo e servite.

9 Comments

  1. Questo è uno dei miei piatti “forti”!!! Non metto le cime di rapa e solitamente, con questo sughetto, ci condisco gli spaghi!!! Smack!

  2. Buogiorno Sere,
    i broccoletti hanno fatto la loro figura in quel piattino lì, ho pensato ad una pasta corta per amalgamare ben bene i sapori.
    baci
    Cla

  3. Scusa la mia ignoranza, ma non sai quanto mi sono sorpresa nel vedere i miei amati fiori di zucca in questa stagione: in genere è mio padre che si occuopa, su “ordinazione” mia e di mia madre, della spesa.
    La ricetta è tra le mie preferite

  4. Ciao cara indovina chi sono?
    Questa ricettina è davvero invitante ti terro’ d’occhio molto volentieri. A presto.
    Baci

    Letizia

  5. visto che per ora non voglio sentir parlare di diete…….cosa mi prepari per le prossime sere? devo decidere se fare una puntatina dalle tue parti. Tomà

  6. Lenny,
    ma ciao, che bello averti qui, ho letto e copiato la tua ricetta con le clementine…uau, ho l’acquolina in bocca solo al pensiero
    anch’io ormai sono senza parole quando trovo questi prodotti sui banchi.
    grazie mille
    :*
    Cla

    Otrotango,
    ciao è davvero buono buono se lo provi mi dici se ti è piaciuto?
    baci
    Cla

    Francesca,
    vero, i gamberoni erano grandi più del piatto…se poi consideri che mezzo kg il pescivendolo me l’ha anche sgusciato, poi gli ho chiesto di aggiungerene 4 non sgusciati per la guarnizione; me ne ha regalati 6
    *_* erano buonissimi.
    Bacetti Cla

    Mariangela grazie,
    hai visto che anche qui ci sono i fiori?
    😉
    ci vediamo da te
    baci
    Cla

    Pancosanti,
    l’ho capito subito che sei tu
    e questa cosa mi riempie di gioia
    “ovvìa”
    torna a trovarmi
    baci e a presto
    Cla

    Mamma,
    adesso non te la tirare troppo passa da queste parti che poi ti dico; intanto ti preannuncio che domani sera giovanni desidera rimangiare la pasta e fagioli…vedi un po se ti garba :*
    a prestissimo
    baci, tanti
    Cla

    06 dicembre, 2007 22:08
    Delete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *