Dolcino di polenta e fragole


Antonella, la mia amica palerminglese ha postato un dolcino che mi ha intrigato immediatamente, quindi ho copiato e incollato su un documento word e stampato, appena arrivata a casa dopo aver comprato 2 cestinelli di fragole mi sono fiondata in cucina!
oh! aveva ragione era buonissimo :*
la base dell’impasto si presta a diversi tipi di frutta, potete sbizzarrirvi.
Ecco che cosa ho combinato seguendo la ricettina nella versione totalmente italiana:
225 g di burro morbido
225 g di zucchero
4 uova leggermente sbattute
175 g di farina di mais di tipo Fioretto
50 g di farina 00
una bustina di lievito
una fialetta di essenza vaniglia
la buccia grattugiata di un limone
350 g di fragole
zucchero a velo
accendete il forno a 180°C imburrate e infarinate una teglia, io ho usato una tonda da 26 cm di diametro.
sbattete il burro con lo zucchero, aggiungete poco alla volta le uova, amalgaando sempre bene prima. Aggiungete sempre mescolando l’essenza di vaniglia e la scorza grattugiata del limone. In un altra ciotola mescolate le farine e il lievito, aggiungeli al composto di uova mescolando sempre. Lavate e asciugate le fragole intingetele leggermente in un po’ di farina bianca, affettatele grossolanamentee aggiungetele all’impasto mescolando delicatamente, infornate per circa 45 minuti. sfornate, sformate e dopo che la torta si è raffreddata spolverate se vi và lo zucchero a velo
è buonissima
Vasate per Antonella.
:*

29 Comments

  1. Che emozioneeeee….e` la prima volta che qualcuno “esegue” una ricetta che pubblico….e pure me la fotografa…ed e` pure na` meraviglia…allora con le fragole e` buona….la provero`!Ma ero certa che dalle tue sante manine usciva anche bella……

  2. Antonella,
    io di secondo nome mi chiamo copia/incolla, e se una cosa mi piace la rubo senza pietà…occhio che tu mi piaci inglesinadipalemmo
    ahahahah
    sei troppo buona come il dolcino,
    aspetto di sapere come sarà quella con l’ananas
    bacetti
    CLa

  3. Gigina è buonissimaaaa!!!! mi sa che tra un pò ne prendo ancora un pezzetto 😉 è proprio vero quello che ti ho detto ieri….da grande voglio essere come te…accendo e confermo! Bacino.
    Gigina copierella.

  4. Non ci posso credere, Campo di fragole da me!!!!
    vengo sempre da te ho il tuo link tra i preferiti, ho copiato e incollato un mare di tue ricettine, (ancora però non realizzate)e tu sei qui?
    allora è fatta!
    il tuo blog è bellissimo
    e adesso mi spoglio della vergogna che avevo e ti lascio un commento
    bacetti
    Cla

  5. Salve sono Giuseppe, L’artista messinese. Devo ammettere che le foto e le descrizioni di quella domenica, soprattutto per le leccornie di mamma Silvana, sono davvero interessanti. Spero che la prossima volta ti ricorderai di me e magari conserverai qualche briciola!
    Giuseppe ME

  6. Elga,
    io penso di si, è per questo ho fatto quell’operazione della farina, e devo dire che funziona.
    bacetti
    Cla

    Giuseppe se sei l’artista messinese che produce gioie in tutte le accezioni…CIAOOOOOO!Ti penso e verrò a trovarti
    a presto
    :*
    Cla

  7. Ecco il trucco delle fragoline che non conoscevo!!! nei miei dolcetti le fragole le ho messe lavate e asciugate, ma non bastava,é per questo che ho avuto la lava. Questo dolce copio e incollo anch’io. Baci Mariluna

  8. Antonè,
    ma non si può sto soffiando così forte che in italia sto rovesciando gli ombrelli ahahahah,
    oggi come va?
    bacetti
    Cla

    ok Mari poi ci dirai come è venuta?
    Antonella ed io ci teniamo, vero Antonè?
    baci
    Cla

    Night,
    si potrebbe fare un dolcino con questa farina per il giallo della festa delle donne no?
    bacetti
    Cla

  9. ebbrava la mia claudiotta, che con il dono della preveggenza e della telepatia ha capito che ho mezzo pacco di farina di mais avanzato dalla torta di zucca e da consumare, dato che di fare la polenta rimestando per 3 ore non tengo nè la voglia nè la forza muscolare 😛
    pciuk! :*

  10. Arietta,
    visto? vedo lontaaaaano lontano
    prepara ‘sto dolcino che merita e poi è veloce, quindi zero sforzi
    😉
    sbaciucchiamenti
    Cla

    Antonellì,
    facciamo il club
    del dolcino di mais ahahah
    coem va stelina?
    :*

  11. Io sono qui per rubare la ricetta,sto andando a prepararla!
    Senti tu lo sai vero che..Vabbè lo sai ;-))
    Grazie tesora,grazie mille! ;-))

  12. Marcella, buona è!
    😉
    Cla

    Antonella,
    meglio così, ci sono giornate che non gira proprio…
    :*
    Cla

    Lory,
    maddai? davvero? poi fammi sapere
    se ti è piaciuta…cos’è che devo sapere?
    può darsi che io lo sappia non lo escludo
    :))
    grazie a te bacetti
    Cla

    Posta un commento

  13. antonè
    ma sai che io senza vedere questo commento ero già andata a curiosare nella tua cucina?
    aahahaha siamo telepatiche
    :*
    è meraviglioso quel dolcetto
    bravizzima
    io copio!!!

  14. Ciao bella, ne è passato di tempo dal mio ultimo commento!Non mi sono dimenticata di te come potrei!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! LO sai che apprezzo sempre i tuoi manicaretti anche se non ti lascio commenti.Sei insuperabile 🙂
    Questo dolcino è piaciuto molto a Dany e glielo vorrei preparare in questi giorni di vacanza.
    bacio bella

  15. ciao tesoro mio beddissima, sono tornata ai vecchi tempi, quando lasciavo commenti alle tue ricette appena realizzate… stasera è stata la volta di questo dolce molto originale e pure buono, l’unico problema è che le fragole hanno fatto la fine del titanic bagnando moltissimo il fondo… così, siccome domani devo portare la torta in ufficio, l’ho capovolta (mancante di una fettina, le mie colleghe sanno che prima faccio io da cavia), cosparsa di mandorle a lamelle e di zucchero vanigliato… adesso è presentabile, ma se la prossima volta ci voglio riprovare, oltre a infarinare le fragole che caspiterina devo fare per evitare inconvenienti? e se volessi usare un altro frutto, cosa mi consigli? ciao carissima, un bacio rosso di fragole da parte mia ed uno bianco di zucchero da alessia…. smack smack!!

  16. bedda beddissima mia frenci, mi piacciono assai i tuoi commenti nel passato 🙂
    mi fai riassaporare cose dimenticate :*
    Antonella nella sua versione inglese aveva usato i lamponi ma con i mirtilli deve essere super secondo me, poi giuiuzza, questione di gusti è! l’accortezza della ripassata nella farina è fondamentale per evitare inconvenienti come il tuo, mi spiace ma sono sicura che era buono mandorle e zucchero vanigliato è una bella soluzione per la guarnizione…quandì’è che avrò l’onore di scrivere sul tuo blog?
    😀
    ti abbraccio fortissimo, grazie per questi tuoi commenti*
    stritola di baci e abbracci la mia treenne preferita *
    Cla

  17. carissima Cla, tesoro, come faccio a non rispondere alle tue risposte, rischiando di trasformare questi tuoi post in dialoghi infiniti? alessia venerdì ha coniato un nuovo verbo, mi ha detto, gesticolando molto come suo solito: mamma, io ti voglio tanto bene, ti “amoro”… beh io amoro intrufolarmi nel tuo passato, dove c’è più spazio rispetto al tuo presente, e poi sai anche quanto mi piaccia dirti che ho realizzato un piatto da te proposto, ossia parlarti con cognizione di causa (ma di questo si è già parlato nelle nostre telefonate, quanto mi mancano anche quelle)… comunque le fragole ribelli le ho infarinate sai, ma forse non abbastanza, chissà! e in ogni caso la torta è stata apprezzatissima da colleghe e capi, e perfino da un cliente, noto rompiscatole, che così si è un pò addolcito!! un mio blog? magari, però prima dovrei fare corsi su corsi di fotografia, dato che è elemento imprescindibile, e io di mio sono negatissima, ma per il resto che mi manca?? ahahahah!!! un bacione affamato da me (adesso scaldo la cena) e uno bagnato da alessia sotto la doccia insieme a papi, ciao giuiuzza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *