il nocino di San Giovanni

 
 …e la ricetta della nonna di mia zia Michela
La zia Michela di Bolzano è! Idda è me zia picchi si maritò cu me ziu, siculo. Al matrimoniu l’autru ziu, neo cognato, disse “Ecco fatta  l’Unità d’Italia!” Veru è! 😀
Ora si sa che al nodd, nodd, d’inverno freddo fa, e le donne s’industriano a fare i liquori e quant’altro serva a riscaldare l’animi dei travagghiatori. ‘Nsomma noi al sud facciamo le conserve con la frutta del sole, e iddi s’industrano a conservare il buono di altra frutta. Ma l’intento sempre quello è! Catturare l’estate e godersela d’inverno.
chi sugnu monotonaaaaaaa ahahahahahah!

Nocino della nonna Giulia.
La tradizione vuole che le noci si debbano raccogliere il 24 giugno, giorno di San Giovanni, meglio sarebbe la notte, perchè considerata magica. Magia a parte, cu tuttu ddu scuru non si vede anima criata quindi, sentite a mia, raccoglierle durante il giorno non cambia di molto il grado di maturazione delle noci e la magia quannu l’assaggiate, credemi c’è sempre!
30  noci verdi raccolte il 24 giugno
1 litro e mezzo di grappa o alcool puro
750 g di zucchero
1 bastoncino di cannella di 8-10 cm
10 chiodi di garofano leggermente pestati
400 ml d’acqua
la buccia di un limone
Tagliate le noci a quarti, mettetele in infusione con tutti gli ingredienti, apportunamente mescolati, in un contenitore a chiusura ermetica della capacità di 4/5 litri. Lasciate in infusione per 40 giorni in un luogo caldo, agitando spesso. Trascorso il tempo necessario, strizzate le noci e filtrate il liquore con una tela tela di lino, portate pacienza, tempo ci vuole. Travasate nelle bottiglie e tenetele al buio fino a Natale, quando finalmente potrete gustarlo.
Le noci quest’anno me le ha regalate Salvo il mio vivaista, Mimmo le ha raccolte per me…che dite, avranno una vaga idea di cosa gli regalerò quest’anno per Natale? ahahahahahah

14 Comments

  1. ciao,
    da noi (io sono catalana) si fa un liquaore molto simile, si chiama ratafia, e porta le nociole dal giorno di San Giovanni,chiodo e cannela ma anche delle erbe!! giusto ne ho fatto 2 litri

  2. pare un secolo che non ti scrivo 2 righe!
    Bedda fimmina, a giudicare dalle squisitezza che vedo sopra, magnifica sei!
    Il nocino mi ricorda una di quelle imbriacature storiche che appartengono alla mia prima vita, quando una sera ebbi la certezza che il mio primo marito non ritardava "esattamente" per motivi di lavoro, mi credi se ti dico che mi sono tracannata da sola il bottiglione da 2 litri e mezzo che mi aveva regalato una collega? Bonu assai, mancu vomitai… ma da allora mai più bevuto… sarà che l'esperienza mi sarà abbastata per la vita? Una cosa la sottoscrivo, le corna non te le fa digerire… proprio non è adatto… 😀

  3. uuuuuuuuuh ma come mi piace il nocino!!!! dunque, l'indirizzo dove puoi inviarmelo è: via blabla…. hahahahaha scherzo, complimenti, ottimo liquore…. 😉

  4. Io posso fare entrambe le cose senza sentirmi in colpa.. sono del SUD ma vivo al nord… niente nocino per me non ho trovato le noci :(( ne di giorno figuriamoci di notte (ma forse li le avrei trovate più facilmente nel giardino del vicino,se non c'era il cane…) Sai che io ho sempre saputo 24 noci? Be 6 in più non cambia il sapore sempre buono è!!!

  5. Ciao anirac,
    ratafia da queste parti è un amaro 😉
    che dire? tutto il mondo è paese :*
    grazie
    cla

    Ginestra,
    vero è ma niente ci fa!
    grazie biddazza, sei un' adorabile donna :*
    Mi dispiace assai che questo liquorino ti ricordi un brutto momento che, considerando come ne parli, hai digerito grazie alla tua capacità di andare oltre :*
    cla

    Valentina,
    no ci tengo, scrivimi nella mail l'indirizzo se no lo scoprirò con i miei potenti mezzi ahahahah
    ***
    cla

    Manuela e Silvia,
    è una cosa troppo bella vero? una conserva per l'inverno anche questa 😉
    baciuzzi
    cla

    Simona, copia e poi mi racconti occhei?
    *grazie
    cla

    Donatella,
    ahahahahah questi cani dei vicini rompono…le uova nel paniere! magari con tutta la magia della notte di san giovanni, 24 il giorno 24 le noci potrebbe essere…mah! io sempre la ricettuzza di mia zia ho seguito 😉
    buono è buono ***
    cla

  6. nooooooooooooo, ma tui lo sai da quando cercavo questa ricetta? da un sacco di tempo.. ma proprio da tanto. Una vita!! da quando mi avevano detto che il nocino si fa la notte di san giovanni, questa cosa mi ha sempre ronzato in testa e anche quest'anno scappo' di provare a farla… me la metto in promemoria per il prossimo anno sperando di ritrovare il pizzino e provare a farla. Un abbraccio grande come questa estate signora claudia. Bacissimi!!! 🙂

  7. 🙂 Stefania, ah come rimpiango quel bel calduccio mentre sia tu che io preparavamo questa meraviglia 😉
    ****grazie e auguri di buon Natale **
    Cla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *