passare dall’estate all’autunno con armonia…

e un nastro rosa che lega le donne e la prevenzione! Infatti se andrete a visitare i blog delle amiche troverete un filo che ci unisce. Fate i controlli preventivi. Io li faccio, ne ho uno prenotato già 😀


ho trovato questa ricetta sul Sale&Pepe di settembre 2005 e devo dire che il passaggio del testimone ci sta proprio tutto; la melenzana con i funghi sono abbracciati da una polpa di pomodoro che lega questo delizioso insieme.
eravamo sei sabato scorso: ho usato una melenzana tonda e abbondante olio per friggere, una cipolla rossa e una lattina da 400 g di polpa di pomodoro, 250 g di funghi misti freschi (o surgelati) e uno spicchio d’aglio, un peperoncino piccante e 40 g di mandorle a lamelle (Sale&Pepe utilizza i pinoli), una bella grattugiata di ricotta infornata e dell’olio buono extravergine d’oliva, 500 g di trofie, sale e mezzo cucchiaino di zucchero.


Friggete la melenzana tagliata a dadi grossi, nell’olio caldo, dopo fatele scolare bene. In una padella soffriggete lo spicchio d’aglio affettato, aggiungete i funghi lavati e affettati e fate cuocere per 5 minuti.
In un tegame abbastanza capiente, dorate la cipolla tritata finemente, unite la polpa di pomodoro, il peperoncino, il sale, e mezzo cucchiaino di zucchero, cuocete per 10 minuti, aggiungete al sugo le melenzane e i funghi e cuocete ancora 10 minuti. Tostate le mandorle e lavate e tagliuzzate il finocchietto. Cuocete le trofie in abbondante acqua salata, scolatele e mantecatele nel tegame con il sugo; togliete dal fuoco, cospargete con due cucchiai di ricotta grattuggiata, parte del finocchietto e le mandorle, impiattate e decorate con il rimanente finocchietto. Servite ma non dimenticate di portare in tavola dell’altra ricotta appena grattugiata.

13 Comments

  1. Ciao Claudia! che bel gioco di sapori: dolci caramellati i pomodorino con la cipolla, le melanzane più feresche ed estive, con i funghi rustici! perfetto anche il formato!!
    da rifare assolutamente!!
    baci baci

  2. clàà!!
    arrè cu sti funghi..
    io la faccio senza .. che sencondo me pure buona viene..
    non me ne volere !

    psò. ne hai cavuliceddi freschi?
    se passi ti do una ricetta..

  3. Io lo so che il finocchietto é sacro ed insostituibile ma per i poveri emigranti dell'Europa del Nord con che cosa si puo'rimpiazzare? La ricotta infornata presenta lo stesso problema,qui é già un miracolo trovare la Santa Lucia in buste al super,ci grattuggio cosa sopra questa pasta che mannaggia proprio oggi che volevo stare leggerina…..

  4. Mirtilla,
    grazie in effetti lo è!
    *
    cla

    Saretta,
    ahahahahahah, ma com'è che si lamentano che stanno ingrassando? ahahah
    *
    grazie
    cla

    gemelle,
    sono sicurissima che stuzzicherebbe il vostro palato 😉
    baci baci anche a voi!
    *
    cla

    Vale,
    mi spiace ma i funghi li adoro e te li devi accollare almeno in foto ahahahahah
    non me ne volere ahahah
    *
    cla

    Arianna,
    grazie a te *
    cla

    Cristina,
    mi dispiace certo il finocchietto ha un gusto particolare però se trovi basilico e prezzemolo li potresti tritare insieme, quanto alla ricotta in effetti è un bel problema la santa lucia potrebbe essere un compromesso
    oppure se trovi un buon pecorino io dico che bene ci starebbe 😉
    fa freddo li?
    *
    cla

  5. Non bisognerebbe mai sottovalutare queste cose.. ma riuscire a promuverle a più non posso.. so che significa più volte persone a me care sono state toccate da questa brutta cosa e solo una si é salvata.. buona e gustosa questa pasta, l'unica cosa a me non reperibile é il finocchietto…un bacio

  6. Valentina,
    grazie dolcezza ****
    il finocchietto ci sta bene però! gli da un non so che di favoloso se non fosse deperibile te lo spedirei!***
    cla

    Gio,
    oooooccheiiiii!!!!!!
    cià
    cla

    Val,
    blogger non mi fa accedere al tuo profilo…picchì?
    *
    cla

    Rorò,
    contenta sono! fammi sapere
    cla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *