Scorzadarancia | più autunnale di così?
6731
single,single-post,postid-6731,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-8.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.7.4,vc_responsive
zuppa di fagioli al vino

29 ott 2015 più autunnale di così?

vino

Mizzica, mettendo ‘i lancette du rogiteddu indietro di un’ura viene lo scoramento già alle cinque del dopopranzo, evè? Per me l’autunnu trasi l’ultimo fine settimana di ottobre, quando torna l’ora solare,  mica il 21 settembre. Prometto solennemente di non lamentarmi di questa stagione a me poco cara né di quella che verrà appresso, cercherò di fare tesoro di ogni istante con un monito: non può piovere per sempre.

Zuppa di legumi

150 g di fagioli neri
150 g di fagioli bianchi
150 g di fagioli borlotti o di lenticchie
una cipolla
una patata
uno spicchio d’aglio
q.b. peperoncino
mezzo bicchiere di vino rosso corposo
un rametto di rosmarino
una foglia d’alloro
olio extra vergine d’oliva
sale
una spolverata di origano secco
q.b. acqua

vino
lavate i legumi sotto l’acqua corrente e metteteli a bagno la sera prima. Se avete la pentola a pressione potete evitare questo passaggio. Il giorno dopo versate nella pentola scelta per la cottura, un cucchiaio d’olio, la cipolla e l’aglio tritati finemente, i legumi, il peperoncino, la patata sbucciata, lavata e tagliata a cubetti e le erbe aromatiche. Accendete il fuoco e fate insaporire mescolando, versate il vino e fate evaporare, coprite con l’acqua, chiudete la pentola con il coperchio e portate a cottura.
A fine cottura eliminate le erbe aromatiche, salate e mescolate. Prelevate un paio di mestoli di zuppa con l’acqua di cottura e frullateli con un frullatore a immersione. Versate uno specchio di crema dentro ogni ciotola e finite con una porzione di legumi. Servite calda con un giro d’olio crudo e una spolverata di origano secco.

zuppa di fagioli al vino

Tags:
, ,
8 Comments
  • Annalisa
    Posted at 18:22h, 29/10/15 Rispondi

    Hai ragione.. però a me l’autunno piace, adoro immaginarmi in casa immersa nel tepore, ad impastare ed aspettare tempi lunghi di lievitazione, a sorseggiare un calice di vino, a pensare a quei cibi caldi che sanno tanto di comfort food e convivialità..come questa deliziosa zuppa che mi basta guardarla e sono già in pace con me stessa!
    Ti abbraccio tesoro bello

    • Claudia Magistro
      Posted at 16:35h, 02/11/15 Rispondi

      e lo so, piace a molti e io, così facendo me lo faccio piacere
      :)
      grazie bedda
      Cla

  • Chiara
    Posted at 01:03h, 30/10/15 Rispondi

    io ne mangerei due piatti, di zuppe non son mai sazia,questa tua così ricca e gustosa mi attira molto, buon fine settimana bedda mia !

    • Claudia Magistro
      Posted at 16:34h, 02/11/15 Rispondi

      Giuiuzza,
      grazie assai. Facciamone scorpacciate :*
      Cla

  • iole
    Posted at 09:24h, 31/10/15 Rispondi

    …che poi uno si chiede com’è che anche per le cose più classiche e tradizionali vale la pena di seguire la ricetta di una food blogger come la magistro… grazie claudia!!!

    • Claudia Magistro
      Posted at 16:12h, 02/11/15 Rispondi

      Iole…
      grazie a te di cuore, un bellissimo commento :*
      a presto
      Cla

  • Sonia
    Posted at 20:27h, 01/11/15 Rispondi

    oddio! ma quante cose mi sono persa!? manco anticchia e tu démenages?! congratulations per la scorzetta nuova! fighissima, elegante, chic..insomma hai capito che mi piace! a tia ti vidissi in un programma tv siculo al posto di certe negghie che per ora blaterano su Gambero rosso! of course ti registrerei a manetta! brava Claudiù, tu sei avanti mille miglia! baciuzzi

    • Claudia Magistro
      Posted at 16:10h, 02/11/15 Rispondi

      bedda mia, per fortuna niente ti piddisti rimase tutto qua
      grazie gioia sei troppo ducissima :*
      ti lovvo
      Cla

Post A Comment