Mousse scura al cioccolato




Questo dolce è uno sballo per ogni amante del cioccolato. Molto, molto calorico, in genere lo preparo una volta l’anno, proprio durante il periodo natalizio, poi devo fare più di una penitenza :), ma poi però!!!
Ingredienti per la pasta:
450 g di cioccolato fondente amaro
125 g burro
9 uova grandi
3 cucchiai di brandy
150 g di zucchero

Per la glassa
225 ml di panna
225 g di cioccolato fondente amaro
2 cucchiai di brandy
Preriscaldate il forno a 150°C. Rivestite 2 stampi apribili da 20 cm di diametro, con carta forno. Fate fondere a bagnomaria in una casseruola il cioccolato con il burro e quando il cioccolato sarà morbido, mescolate il composto fino a quando risulterà omogeneo, togliete dal fuoco e incorporate il brandy. In una ciotola, sbattete i tuorli con lo zucchero (tenendo da parte 2 cucchiai), fino a che saranno gonfi e spumosi. Versate poco alla volta il cioccolato fuso e mescolate fino ad amalgamare il composto. montate a neve gli albumi, quando cominciano a prendere consistenza, aggiungete lo zucchero messo da parte, finite di montarli a neve fermissima. Unite una grossa cucchiaiata di albumi al composto di cioccolato mescolate delicatamente dal basso verso l’alto, aggiungete quindi gradatamente tutti gli albumi. Dividete circa 2/3 dell’impasto nei 2 stampi, facendolo ben assestare; mettete da parte l’ultimo terzo. Cuocete in forno caldo per circa 15 minuti. fate raffreddare per almeno un’ora nello stampo. Togliete i dolci dagli stampi e regolate la superficie con un coltello affilato. Togliete la carta forno dal primo disco e posizionatelo su un piatto da portata, versate sopra la mousse rimasta e distribuitela uniformemente, quindi capovolgete il secondo disco, eliminate la carta forno e lasciate riposare per 4/6 ore. Trascorso il tempo di assestamento, preparate la glassa; riunite la panna, il cioccolato e il bandy in una casseruola larga, mescolate sul fuoco il composto, fino a che non risulterà liscio e omogeneo. Fate raffreddare la crema fino a quando comincerà a ispessire. Versate la glassa sul dolce e distribuitela uniformemente. Volendo si potrebbe decorare la torta con dei riccioli di cioccolato bianco, e con la glassa rimasta, si potrebbe decorare il piatto da portata.
Merita un plauso la rivista Cioccolata &C da cui ho copiato questa meraviglia delle meraviglie.

7 Comments

  1. Che bellissimo blog! Ci sono incappata per caso ma mi piace molto, la mousse è superlativa, complimenti! Elga di semidipapavero.splinder.com

  2. Lo dico a tutti. Ho cominciato la dieta oggi. Però la mousse ,vi assicuro, è spettacolare meno male che sono arrivata in tempo. Il solo ricordo mi fa ingrassare. Baci
    Tomà

  3. Ho avuto il privilegio di gustare la mousse al cioccolato:
    non credo che in natura esista qualcosa di superiore.

  4. Mamà,
    la dieta è fondamentale per poter avere la possibilità, dopo, di potrer gustare appieno un dolce così!
    tanti baci
    Cla

    Anonimo,
    so che sei mio fratello:)
    in effetti la mousse è uno sballo godurioso
    Grazie per essere venuti
    baci
    Cla

  5. la mousse è uno sballo tanto godurioso…ho sbaragliato persino il “ristorante montaccolle” !!
    baci gioia
    zia mike
    p.s.: lo sai che lo zio villi impazzirebbe con questo tuo blog…ribaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *